Se siamo in emergenza serve un altro passo

Da mesi ci ripetono allarmati (ma lo sapevamo già per conto nostro) che la situazione è grave. Politici e mezzi di informazione gridano ogni giorno, più volte al giorno che siamo in EMERGENZAPerò poi tutti quelli che devono prendere le decisioni per fronteggiarla, questa emergenza, cioè il governo – anche questo del volenteroso Letta – il parlamento e gli apparati dello stato, si comportano con la consueta macchinosa e tortuosa flemma. Come se il paese si trovasse in una condizione normale. Ma anche in quel caso, quanto tempo sprecato in chiacchiere inutili e alchimie bizantine! Continua a leggere

La riforma più importante e difficile, quella della burocrazia

Delle molte e importanti riforme di cui da troppo tempo parlano (per ora solo parlano) politici e commentatori, una, secondo me la più importante, e spesso citata e sollecitata dai secondi ma accuratamente tralasciata, ignorata dai primi. Parlo della riforma della burocrazia, dello snellimento dell’apparato burocratico, il carico più oppressivo su imprese e cittadini, il freno più forte allo sviluppo e alla crescita. Continua a leggere